Edil D'Arco – "La nostra esperienza al vostro servizio"
Edil D'Arco – "La nostra esperienza al vostro servizio"

Quali sono i Migliori Tagliapiastrelle per Professionisti e Hobbisti

Condividi se ti è piaciuto! :)

operaio che taglia le piastrelle

Tagliapiastrelle: Quale comprare?

La tagliapiastrelle è uno strumento utilizzato dal piastrellista, muratore o da chi per hobby svolge lavoretti con le piastrelle ed ha quindi la necessità di accorciarle, smussarle o tagliarle secondo il proprio gusto o necessità prima della posa. Come tutti gli utensili da lavoro sul mercato esistono numerose tipologie di tagliapiastrelle e prima di acquistarne una bisogna essere a conoscenza di quali siano le caratteristiche e l’impiego di lavoro.
La scelta del tagliapiastrelle dipende principalmente dal tipo di piastrelle che dovrà essere tagliata, ad esempio:

tagliapiastrelle in ceramica
  • se si tratta di piastrelle in ceramica o gres di piccole e spessore riotto (inferiore ai 7mm) si può optare per un modello base di tagliapiastrelle manuale, visto che il lavoro non richiede potenze elevate o funzioni di taglio complesse e sarà ovviamente più contenuto anche il budget di acquisto. Solitamente questi modelli sono indicati agli amanti del bricolage che non si tirano indietro davanti alla posa del pavimento di casa;
mattonelle in marmo
  • per piastrelle di grosse dimensioni, in materiali duri e spessi come marmo o granito si dovrà scegliere un modello professionale elettrico con potenza elevata, oltre che più funzioni di taglio e massima precisione. Sarà ovviamente maggiore anche il budget da investire;

Tagliapiastrelle – I più venduti online!

Prima di comprare un tagliapiastrelle, cerca sempre di informarti sui materiali che è in grado di tagliare, e sul meccanismo del taglierino. Queste informazioni le troverai nella scheda tecnica, conoscerle ti eviterà di effettuare un acquisto sbagliato. Infine, cerca di non lesinare sul prezzo, per poche decine di euro in meno, rischieresti di comprare uno strumento di scarsa durata. Abbiamo selezionato i 5 migliori tagliapiastrelle disponibili online, per qualità, prezzo e durata.

Consiglio furbo prima di acquistare: se non lo hai già fatto, consigliamo ai nostri clienti interessati ad acquistare di attivare Amazon Prime, per avere i massimi privilegi, come la consegna gratis e in 1 giorno, accesso in anteprima alle offerte lampo, resi e rimborsi agevolati e Prime Video per avere film e serie tv incluse. Tutto questo gratis per 30 giorni poi sei libero di disdire, ma siamo sicuri che non potrai farne a meno.

1. BOSCH PTC 640 – Top per Hobbisti e Fai da Te

Il tagliapiastrelle PTC 640 della Bosch appartiene alla linea degli utensili Hobby, destinati appunto all’impiego hobbistico e ai lavori su piccola scala; ciò non toglie che sia un prodotto realizzato con ottimi materiali, caratterizzato da un buon livello di prestazioni e da un’ottima maneggevolezza e trasportabilità. Il PTC 640 è in grado di incidere e tagliare piastrelle con spessore massimo di 10/12 mm e larghezza non superiore ai 640 mm in modo facile e veloce, senza rischi per l’operatore. L’utensile ha un design compatto ed è dotato di comode maniglie che ne facilitano di molto il trasporto e la messa in opera direttamente dove occorre; il suo meccanismo si basa su un disco di taglio rivestito in titanio, del diametro di 20 mm, capace di incidere qualsiasi materiale dal grès alla ceramica.
Trattandosi di un utensile della linea Hobby è destinato all’impiego non intensivo, quindi è ideale soprattutto per lavori occasionali di pavimentazione domestica.

tagliapiastrelle bosch

● Adatto per il taglio di ceramica, grès e grès porcellanato; massima lunghezza di taglio: 640 mm (piastrelle 45 x 45 cm)
● Massima altezza di taglio: 12 mm
● Rotella di taglio da 20mm in carburo di tungsteno con copertura in titanio
● Blocco binario per l’alloggiamento e il fissaggio sicuro della piastrella
● In dotazione: righello e blocco angolazione di taglio (goniometro), estensioni laterali per piastrelle larghe, battuta d’arresto

PRO
  • Tagli efficaci: grazie alla rotella in carburo di tungsteno con copertura in titanio si ottengono tagli precisi e senza fatica;
  • Ricca dotazione: nella confezione di vendita ci sono numerosi accessori che rendono l’acquisto ancora più conveniente;
  • Comoda: le dimensioni non eccessive permettono di trasportarla senza troppa fatica;
CONTRO
  • Adatto al bricolage: si tratta di un utensile della linea Hobby, quindi offre un livello di prestazioni adatto all’impiego domestico e agli amanti del fai da te;

2. SIGMA Tagliapiastrelle 2B3

SIGMA propone un dispositivo con “taglio a trazione” che permette di avere a disposizione un taglio utile di 66 cm e dunque di tagliare in diagonale piastrelle fino a 46 x 46 cm. La struttura del tagliapiastrelle di Sigma è realizzata in pressofusione di alluminio e parti in acciaio, scelta che la rende particolarmente robusta e indicata anche per un utilizzo semi-professionale. L’utensile si dimostra molto versatile e le recensioni di coloro che l’hanno acquistato ne lodano la convincente capacità di taglio e il sistema d’utilizzo semplice.

tagliapiastrelle sigma

● Struttura in alluminio
● Incisione a trazione
● 66 x 66 cm
● Peso 5kg

PRO
  • Semi-professionale: l’efficacia di utilizzo e la capacità di tagliare in diagonale piastrelle fino a 46×46 la rende ideale non solo per gli hobbisti, ma anche a chi ne vuole fare un utilizzo per il proprio lavoro;
  • Alluminio e acciaio: la struttura dell’utensile è realizzata in pressofusione di alluminio con parti in acciaio, a garanzia di qualità e durata nel tempo;
  • Qualità-prezzo: considerate le performance che garantisce e la possibilità di utilizzarla anche per il lavoro, il suo costo è ampiamente giustificato;
CONTRO
  • Squadra: alcuni utenti hanno riscontrato qualche problema con la squadra scorrevole, dovendo preoccuparsi di raddrizzarla perché “vittima” di un assemblaggio o un trasporto poco curati;

3. EINHELL TC 618 – Tagliapiastrelle Elettrico 600 W

Questo modello della Einhell è pensato per chi non vuole spendere molto per un tagliapiastrelle elettrico. Si tratta di un prodotto estremamente accessibile che farà risparmiare senza rinunciare alla qualità. Nonostante il prezzo davvero competitivo, stiamo parlando di un tagliapiastrelle che offre ottime performance nel taglio di piastrelle, battiscopa, etc.
Il prodotto è pensato per uso domestico e semi-professionale, per il taglio di piastrelle medio-piccole (circa 30 x 30), per tagliare oggetti di dimensioni maggiori bisogna smontare la guida, il che non è complicato ma va comunque segnalato. Il telaio e il motore presentano una resistenza e una solidità superiore a tanti altri modelli concorrenti, anche per quanto riguarda la produzione di polvere i risultati sono notevoli grazie al disco immerso parzialmente in acqua.

tagliapiastrelle elettrico

● Contenitore per acqua e custodia per cavo
● Numero giri: 2.950/min
● Dimensioni del piano: 330 x 360 mm
● Facile da usare
● Realizzato in materiale durevole
● Peso 8.55 Kg

PRO
  • Taglio: la base di dimensioni contenute, per favorirne la portabilità non influisce affatto sulla qualità di taglio, garantendo un taglio efficiente e privo di sbavature;
  • Polvere: il design della lama costantemente bagnata dall’immersione parziale in acqua limita il più possibile la diffusione di polvere durante il taglio;
  • Resistenza: i diversi materiali utilizzati per realizzare telaio, base di appoggio, lama e motore sono tutti accomunati da una robustezza superiore alla media resistendo bene anche ad un uso frequente;
CONTRO
  • Montaggio: un piccolo neo della macchina, pur compensato da una procedura molto semplice, è la necessità di smontare la guida del piano di taglio, qualora la piastrella superi determinate dimensioni;

4. EBERTH Tagliapiastrelle Elettrico – Disco Diamantato

Il tagliapiastrelle della Eberth presenta un piano di lavoro robusto con una guida ottica laser in grado di effettuare una lunghezza di taglio fino a 620 millimetri, inoltre presenta un disco diamantato ed una giuda di scorrimento. Il piano di lavoro permette di essere inclinato da 0° a 45° con un arresto longitudinale e uno angolare. Questo strumento può essere utilizzato per tagliare le piastrelle di dimensioni medio-grandi e consente di effettuare tagli laterali e obliqui grazie alla comoda guida: infatti la superficie di lavoro potrà essere ruotata di 45° senza alcuna interruzione per limare gli angoli. La guida laser ottica permette di effettuare lavori che richiedano un’ottima precisione. Inoltre il disco di taglio è diamantato a bagno d’acqua per ottenere dei risultati senza polvere.

tagliapiastrelle elettrico eberth

● Lunghezza taglio fino a 620 mm / Guida leggera
● Piano di lavoro robusto con base / Guida ottica laser
● Disco diamantato / Bagno d’acqua / Guida di scorrimento
● Piano di lavoro ad inclinazione continua da 0 ° – 45 °
● Arresto longitudinale / Arresto angolare

PRO
  • Piano di lavoro: può essere inclinato da 0° a 45° con un arresto longitudinale e uno angolare;
  • Polvere: il disco di taglio è diamantato a bagno d’acqua per ottenere dei risultati senza polvere;
  • Guida laser: la guida laser ottica permette di effettuare lavori che richiedano un’ottima precisione;
CONTRO
  • Regolazione laser: sarebbe stato molto utile poter regolare il laser per adattarlo alle diverse inclinazioni;

5. Blinky BKTPM30 – Il tagliapiastrelle più economico

Quello prodotto dalla ditta Blinky è un tagliapiastrelle economico destinato ad un utilizzo hobbistico e domestico.
Il modello BKTPM-30 è progettato per tagliare piastrelle con una dimensione massima di 300 mm per lato e con uno spessore non superiore ai 10 millimetri. É interamente realizzato in metallo, ciò nonostante è abbastanza leggero e compatto, facile da trasportare all’occorrenza, e molto semplice da utilizzare.
È dotato di righelli ai lati della base, ma se avete bisogno di fare tagli molto precisi è preferibile tracciare la linea di taglio direttamente sulla piastrella, con una matita, e poi provare a passare la ruota diamantata senza fare pressione, in modo da controllare che questa sia perfettamente allineata, e soltanto dopo ripassarla facendo pressione per incidere. Quella proposta nella nostra guida è la variante da 30×30, ma è disponibile anche in altri formati per adattarsi alle diverse misure di piastrelle.

tagliapiastrelle manuale blinky economico

● Misura: 300×300 mm
● Massimo spessore taglio: 10 mm
● Peso: 1.38 Kg

PRO
  • Semplice da usare: il sistema a leva è estremamente facile da usare e permette di tagliare le piastrelle in tutta sicurezza, senza correre il rischio di frammentarle lungo la linea di taglio;
  • Economico: uno degli aspetti più apprezzati è il prezzo contenuto, facilmente accessibile e soprattutto non gravoso se la necessità di usarlo è soltanto contingente a un impiego temporaneo una tantum;
  • Per hobbisti: Date le caratteristiche è adatto soprattutto in ambito hobbistico, per usi saltuari e non intensivi nelle riparazioni e ristrutturazioni domestiche. La ruota diamantata, infatti, andrebbe sostituita dopo un centinaio di tagli perché comincia a perdere di efficacia;
CONTRO
  • Qualità medio-bassa: sia i materiali di fabbricazione sia la durata degli stessi, non sono adatti per impieghi professionali. A parte la rapida usura, la ruota diamantata non è in grado di tagliare piastrelle di spessore superiore ai 10 mm;

Considerazioni finali

Come abbiamo visto, il taglio delle piastrelle è un’operazione alla portata di tutti (o quasi), se invece non ti senti sicuro e preferisci affidare il lavoro di modellazione e posa delle piastrelle a dei professionisti, non esitare a contattarci.

CONTATTACI

Taglia Piastrelle Manuale

Taglia Piastrelle Elettrico

Quali sono i Migliori Tagliapiastrelle per Professionisti e Hobbisti ultima modifica: 2022-02-28T15:26:55+01:00 da bossuccio

Condividi se ti è piaciuto! :)