Edil D'Arco – "La nostra esperienza al vostro servizio"
Edil D'Arco – "La nostra esperienza al vostro servizio"

Vuoi imbiancare casa? La nostra guida Fai da Te 2022!

Condividi se ti è piaciuto! :)

famiglia imbianca casa

Come imbiancare una cameretta o parete di casa: da dove cominciare?

Dare una rinfrescata al tuo appartamento o imbiancare casa è un modo per rinnovare totalmente l’aspetto di una casa o di una stanza. Nella nostra guida ti daremo tutti i consigli utili per tinteggiare le pareti in autonomia. Puoi farlo da solo o con un partner: l’importante è divertirsi ed avere gli elementi e la tecnica giusta per farlo. Ti guideremo dalla lista dei materiali necessari alla preparazione delle pareti, all’acquisto della pittura più adatta e degli strumenti necessari per ottenere un risultato impeccabile!

Primo step: Prendi le misure

misurazione pareti imbiancare casa

Per imbiancare casa, la prima cosa da fare è misurare le pareti delle stanze e di tutti i muri che vuoi tinteggiare, facendo attenzione in particolare ad altezza e larghezza delle pareti, lunghezza e larghezza del pavimento in corrispondenza del soffitto. In questo modo potrai calcolare i metri quadrati da imbiancare e sapere esattamente la dose di vernice necessaria. Moltiplica tutto almeno per il doppio per assicurare un minimo di due mani di pittura (soprattutto se devi coprire un colore scuro). Man mano che prendi le misure crea una bozza della casa su un foglio segnando le rispettive misure di pareti e pavimenti.

Secondo step: Acquista il materiale necessario

utensili per imbiancare casa

Per assicurarti che il lavoro sia fatto bene, non puoi prescindere dall’uso di prodotti e attrezzi professionali per pitturare. Avrai bisogno anche di accessori utili per proteggere il pavimento, i mobili e te stesso. Insomma, pitturare casa non è solo acquistare una buona vernice! Vediamo di cosa avrai bisogno:

Utensili per dipingere

Accessori per riparare fori o crepe

Protezioni

Terzo step: Prepara le pareti, allontana tutti i mobili e coprili

telo plastica coprimobili

Prima di iniziare ad imbiancare, togli tutto ciò che poggia su pareti e soffitto, da mobili pensili a termosifoni e lampadari. Sposta tutti i suppellettili al centro della stanza per lasciare le pareti libere ed avere lo spazio per lavorare.
Copri il pavimento con dei fogli di cartone e il mobilio con dei teli di cellophane;

applicazione carta gommata per imbiancare casa

Applica la carta gommata su battiscopa e stipiti di porte e finestre per evitare sbavature indesiderate. Togli se possibile le placche di interruttori e prese elettriche per assicurare una tinteggiatura senza sbavature su tutta la parete.

Quarto step: Riparazione e trattamento delle pareti

Prima di procedere alla tinteggiatura devi assicurarti che la superficie sia liscia e priva di imperfezioni ed irregolarità come buchi, crepe e bolle nell’intonaco. Riempite eventuali buchi con lo stucco, in caso di bolle, eliminatele con una spatola poi stuccatele e livellatele, se invece ci sono crepe, è meglio usare un cacciavite per rimuovere la parte di intonaco non salda, bagnare poi con acqua e stuccare con spatola, per poi carteggiare quando è tutto asciutto.
Attenzione alle muffe: se presenti, comprate gli appositi prodotti in grado di eliminare le spore presenti nel vecchio intonaco applicandoli con spugne o pennelli e lasciandoli agire per il tempo necessario. Una volta che la parete si è asciugata, è possibile proseguire con la stesura della pittura.

Quinto step: Tinteggiare casa

Per la scelta della pittura ti potrebbe interessare dare un’occhiata ai nostri articoli relativi alle migliori idropitture e pitture antimuffa. Iniziate sempre dal soffitto, per coprire successivamente eventuali schizzi sulle pareti. Quando passate a dipingere le pareti iniziate da un lato ad angolo e procedete verso l’altro lato, pitturando dall’alto verso il basso (anche incrociando se necessario). Prevedete sempre almeno due mani di vernice.

pittore prepara pittura per imbiancare casa

Tinteggiatura – prima mano

Diluisci la vernice, bianca o colorata che sia, seguendo le indicazioni riportate sulla confezione (se vuoi creare da solo la giusta tonalità di colore, dai un’occhiata al nostro articolo sul tintometro portatile Tintosmart) cominciando dai punti difficili come angoli e contorni da dipingere. Per farlo usa il pennello piccolo, poi passa alle parti più grandi con il rullo o la pennellessa larga. Consiglio utile: non riempire il pennello o il rullo con troppa vernice, ma immergi il pennello o il rullo passandolo più volte sulla sua griglia per scaricare l’eccesso di colore. Stendi la pittura in modo omogeneo!

Tinteggiatura – seconda mano

Dare la seconda mano è fondamentale, sia con il pennello che con il rullo. Per questo è importante organizzare al meglio come scandire il lavoro, ad esempio potresti farlo nel weekend quando hai più tempo libero. Puoi dare la prima mano al mattino, lasciare il tempo di asciugatura e passare alla seconda mano nel pomeriggio, o addirittura la mattina seguente. Con la seconda mano avrai una stesura omogenea della pittura e soprattutto riuscirai a coprire eventuali colori già presenti sulle superfici. I tempi di asciugatura dipendono dal prodotto scelto e dalla stagione, ad esempio in primavera/estate avrai tempi ridotti e potrai effettuare la seconda mano molto prima.

Consigli e suggerimenti finali

pulizia pennello con solvente

Una volta terminato il lavoro di pitturazione, è fondamentale pulire rullo, pennello e tutti gli strumenti utilizzati con acqua tiepida (o acquaragia) e lasciateli ad asciugare, possibilmente al sole, stando attenti che le setole dei pennelli non si incurvino.

ripulire pittura dal pavimento

Se sono cadute delle gocce di vernice sui pavimenti o sugli infissi, usate un raschietto insieme ad uno straccio bagnato d’acqua calda per rimuoverle.

Infine togliere il cellophane e i fogli di cartone, riposizionate i mobili, rimuovete la carta gommata dai battiscopa e riponete tutti gli attrezzi al proprio posto.
Se nonostante tutti questi consigli per pitturare casa non vi sentite ancora pronti all’impresa e preferite affidarvi a dei professionisti, contattaci per un sopralluogo e preventivo!

CONTATTACI

Vuoi imbiancare casa? La nostra guida Fai da Te 2022! ultima modifica: 2022-02-17T16:36:11+01:00 da bossuccio

Condividi se ti è piaciuto! :)