Edil D'Arco – "La nostra esperienza al vostro servizio"
Edil D'Arco – "La nostra esperienza al vostro servizio"

La Migliore Vernice per Piastrelle e Pavimento

Condividi se ti è piaciuto! :)

I vantaggi della Vernice per Piastrelle

Vorresti rivoluzionare l’estetica del bagno e della cucina con un restyling più moderno o originale, ma rimuovere le piastrelle è un lavoro costoso e impegnativo. Come fare? Fortunatamente esistono smalti e vernici per piastrelle che ti consentono di cambiare radicalmente l’aspetto delle piastrelle in pochi e semplici step e soprattutto senza spendere un capitale!
Modificare lo stile del bagno e della cucina cambiando le piastrelle è un ottima soluzione per “svecchiare” gli ambienti più vissuti della casa. Un intervento di ristrutturazione simile però comporta una notevole spesa sia di tempo che in termini economici. Questo perché è necessario rimuovere le vecchie piastrelle prima di procedere con l’installazione di quelle nuove, e questo tipo d’intervento non è sicuramente semplice ed economico.
Fortunatamente esiste un’alternativa valida, economica e veloce ed è rappresentata dalle vernici per piastrelle. Stendere gli smalti per piastrelle è un’operazione semplice, alla portata di tutti gli amanti del fai da te. I vantaggi dell’utilizzo di una vernice per piastrelle sono molteplici:

  • consentono di rinnovare totalmente il look del bagno e della cucina senza dover rimuovere le vecchie piastrelle, eliminando il problema legato alla polvere e allo smaltimento dei calcinacci;
  • aderiscono perfettamente anche su materiali e superfici poco porose come le piastrelle della cucina e del bagno;
  • sono resistenti agli urti, ai graffi, al calore, all’umidità e ai lavaggi con prodotti e detergenti sgrassanti;
  • sono pronte per l’uso e non necessitano di un fondo né di essere diluite;
  • non solo piastrelle da parete, anche i pavimenti possono essere verniciati;

Quale tipo di vernice scegliere per dipingere le Piastrelle

La scelta della vernice per rinnovare le piastrelle è fondamentale per ottenere un risultato ottimale. Esistono infatti diverse tipologie di vernici tra cui scegliere che possiamo catalogare sostanzialmente in due macro categorie:

Smalto per piastrelle

Per rinnovare le piastrelle in cucina o in bagno con un intervento facile e veloce gli smalti sono la soluzione migliore. Questa tipologia di vernice per piastrelle ti consente infatti di proteggere e donare nuovamente brillantezza alle piastrelle. Gli smalti per piastrelle hanno una componente chimica che li rende particolarmente resistenti a graffi e pulizia con detergenti; sono molto coprenti e già con due mani, senza applicazione di alcun fondo, garantiscono un risultato impeccabile

Resina Epossidica

La resina è un’ottima soluzione alternativa agli smalti, è infatti la scelta ideale quando hai bisogno di coprire in via definitiva delle piastrelle rovinate o passate di moda. A differenza degli smalti le resine sono prodotti “bi-componenti” e vengono venduti con un indurente confezionato a parte. Cosa rende tanto speciali le resine? Sicuramente il grande pregio della resina è quello di possedere un potere adesivo eccezionale su molte tipologie di superfici, marmo, gres, vetro e naturalmente piastrelle. Inoltre, grazie a specifici fondi livellanti si possono riempire le fughe e crepe per creare superfici continue, nascondendo per sempre alla vista le vecchie mattonelle rovinate. La resina ha un costo più elevato rispetto agli smalti, tuttavia esteticamente, il risultato finale risulta superiore e completo;


La Migliore Vernice per Piastrelle e Pavimenti del 2022

Per questo particolare tipo di vernice, come potrete facilmente vedere dalla classifica, è preferibile non badare a spese. Lasciate perdere i prodotti economici a pochi euro, rischierete di ritrovarvi con una vernice rovinata dopo pochi mesi e la spesa raddoppierà quando dovrete riverniciare! I prodotti più richiesti in questa categoria infatti, sono quelli appartenenti alla fascia medio-alta. Segui i nostri consigli e non sbaglierai!

Consiglio furbo prima di acquistare: se non lo hai già fatto, consigliamo ai nostri clienti interessati ad acquistare di attivare Amazon Prime, per avere i massimi privilegi, come la consegna gratis e in 1 giorno, accesso in anteprima alle offerte lampo, resi e rimborsi agevolati e Prime Video per avere film e serie tv incluse. Tutto questo gratis per 30 giorni poi sei libero di disdire, ma siamo sicuri che non potrai farne a meno.

1. Wolfgruben Werke W700 – Rivestimento Piastrelle e Pavimenti

vernice pavimenti wolfgruben W700

Una delle migliori vernici per piastrelle del 2022, secondo i pareri dei numerosi acquirenti soddisfatti, è la W700 prodotta dalla ditta tedesca Wolfgruben Werke. Nella fattispecie si tratta di una vernice a base acqua per le superfici in calcestruzzo, ma adatta anche per le superfici in cemento, metallo, legno ed ovviamente piastrelle. Perfetta come rivestimento per le pavimentazioni di balconi, terrazze, garage, seminterrati, cantine, padiglioni e officine, e può essere utilizzata sia per interni sia per esterni. La W700 è disponibile in una vasta gamma di colori, a seconda delle esigenze, adatta sia per gli ambienti domestici sia per quelli dei locali commerciali e delle officine.
É disponibile in confezioni da 1 – 5 – 10 e 20 litri.

  • Buona resistenza: Questa vernice forma una pellicola protettiva sul pavimento resistente ad acqua, polvere ed oli;
  • Campi di applicazione: Finitura all’acqua è ideale per la verniciatura di tutti gli interni: soggiorni, uffici, camere da letto, officine, locali commerciali, etc;
  • Applicazione: Può essere applicata con pennello o rullo;
  • Perfetta per gli interni: Grazie alla sua moderna composizione, non emette odori sgradevoli, di facile applicazione e di rapida asciugatura;
  • Resa: circa 6 – 8 m2 / litro
  • Vasto assortimento: É disponibile in un’ampia gamma di colori e formati (1 – 5 – 10 e 20 litri)
PRO
  • Facile da stendere: trattandosi di una vernice acrilica è estremamente facile da applicare, basta diluirla con acqua e poi stenderla, per l’uso in esterni è consigliabile dare prima una mano di fondo con un primer;
  • Versatile: oltre a essere adatta a tutti i tipi di pavimentazione, sia interni che esterni, la sua densità le permette di essere applicata sia con il pennello che con il rullo;
  • Resa: apprezzata soprattutto per le pavimentazioni di garage, box e officine perché tra le diverse caratteristiche offre una buona resistenza alla pressione degli pneumatici e alle temperature;
CONTRO
  • Prezzo: la W700 è una vernice che si colloca nella fascia alta, quindi è caratterizzata da un costo superiore alla media, giustificato comunque da un’elevata qualità del prodotto;

2. Kolmer – Smalto Acrilico ad acqua per Piastrelle

Kolmer smalto acrilico piastrelle

La vernice ad acqua per piastrelle prodotta dalla ditta spagnola Kolman è un prodotto con un’ottimo rapporto qualità/prezzo. Il prezzo interessante, la facile applicazione e l’ottima aderenza alle superfici lo collocano tra i prodotti più richiesti dagli appassionati di fai da te. Questa vernice per piastrelle a base acqua è semplice da applicare con pennello e con pistola a pistola a spruzzo, ma per un risultato ottimale vi consigliamo di utilizzare un rullo. Oltre che per le piastrelle, l’abbiamo utilizzata anche su altre superfici come legno e metalli, a patto che vengano prima trattate preventivamente con le vernici specifiche, quindi impregnanti nel caso del legno ed antiruggine nel caso di superfici metalliche. Il barattolo è da 750 ml ed è sufficiente per ricoprire circa 8/10 metri quadrati.

  • Eccellente aderenza su piastrelle, vetro e superfici ceramiche;
  • Ideale per piastrelle da interno come quelle del bagno o della cucina;
  • Essendo ad acqua non avrete problemi di cattivi odori in ambienti chiusi;
  • Da usare pura, senza diluizione;
PRO
  • Economica: il prezzo contenuto della Kolman la rende particolarmente adatta per la fascia di utenza costituita dagli appassionati di bricolage e fai da te;
  • Resa: il barattolo è da 750 ml, la quantità sembra poca, ma è sufficiente a coprire una superficie di 8-10 metri quadrati applicando una sola mano;
  • Aderenza: le ottime proprietà adesive della Kolman la rendono particolarmente adatta per dipingere le piastrelle dei bagni e delle cucine, la consigliamo esclusivamente per ambienti interni;
CONTRO
  • Asciugatura: dopo essere stata applicata asciuga relativamente in fretta, ma per i successivi 7 giorni non deve essere assolutamente bagnata o pulita con strumenti abrasivi;

3. V33 – Vernice Antiscivolo per Pavimenti Esterni come Scale e Terrazze

vernice antiscivolo V33

La vernice antiscivolo prodotta dalla ditta francese V33, nonostante sia versatile ed adatta per uso interno/esterno, consigliamo fortemente l’applicazione su piastrelle da esterno, come scale, balcone e terrazzo. La sua formula è a base d’acqua, quindi a rapida essiccazione, inodore e facile da lavare. Inoltre la sua composizione include dei “micro-granuli” in grado di garantire elevate proprietà antiscivolo, ragion per cui la consigliamo soprattutto per verniciare piastrelle di scale, terrazze, balconi e luoghi di servizio in generale, incluse le superfici in pietra e in cemento. L’aspetto è incolore e ha una finitura satinata che non ingiallisce col tempo, anzi esalta e ravviva i colori naturali delle superfici. Può essere facilmente stesa con il pennello o con il rullo, il tempo di essiccazione è di circa 12 ore.
Disponibile in due formati da 0,75 e 2,5 litri.

  • Formula a base di micro-granuli antiscivolo;
  • Impermeabile e resistente ai raggi UV;
  • Composizione a base acqua quindi inodore e facile da lavare perché anti-traccia;
PRO
  • Antiscivolo: la speciale formula con microgranuli incrementa il grip delle suole, assicurando elevate proprietà antiscivolo anche sui pavimenti e sulle piastrelle bagnate;
  • Versatile: può essere usata sia sulle pavimentazioni interne sia su quelle esterne, inoltre aderisce bene su piastrelle, pietra, cemento e altri materiali, la sua composizione a base acqua la rende anche inodore e facile da lavare;
  • Resistente: oltre all’impermeabilità, la vernice antiscivolo V33 è anche resistente ai raggi ultravioletti, quindi è durevole e non ingiallisce col passare del tempo;
CONTRO
  • Prezzo: Le ottime caratteristiche sono proporzionale al prezzo medio-alto;

4. Wolfgruben Werke W712 – Resina Epossidica da interni

resina epossidica w712

La resina epossidica W712 prodotta dalla ditta tedesca Wolfgruben Werke è l’ideale per le piastrelle del bagno. Si tratta di una 2K, cioè costituita da due componenti da miscelare prima dell’uso: la vernice stessa e il catalizzatore indurente. La W712 è caratterizzata anche da un elevato potere coprente e riempitivo, e da una forte resistenza agli urti, all’abrasione e alle sostanze chimiche. La sua resa proporzionale è di circa 200-300 milligrammi per metro quadrato, ed è necessario applicare due mani per ottenere la finitura ottimale. Per darvi un’idea, abbiamo utilizzato la colorazione “Grigio Luce” (simile alla tonalità RAL 7035) nel barattolo da 2,5 kg e siamo riusciti a ricoprire una superficie di 12 metri quadrati.
É disponibile in vari formati: 2,5 – 5 – 10 – 20 kg.

  • Campi di applicazione: ideale per cucina, doccia, bagno, garage, officina etc;
  • Applicazione: Resina epossidica per piastrelle a 2 componenti, facile da applicare con un pennello, rullo o spruzzo;
  • Protettiva: Rende la superficie impermeabile e resistente a polvere, grasso ed abrasioni;
  • Consumo: circa 200-300 g / m2 per mano
  • Vasto assortimento: É disponibile in un’ampia gamma di colori e formati (2,5 – 5 – 10 – 20 kg)
PRO
  • Resistente: la W712 è caratterizzata da una elevata resistenza all’abrasione, agli urti, all’acqua e alle sostanze chimiche, e pur essendo consigliata soprattutto per le piastrelle di bagni e cucine è adatta anche per gli esterni;
  • Scelta colori: a differenza di altre vernici epossidiche, la W712 offre un’ampia scelta per quanto riguarda le diverse tonalità di colore;
  • Aderenza: grazie alle elevate proprietà di adesione, questa vernice epossidica assicura una durabilità al di sopra della media;
CONTRO
  • Non per tutti: a parte il prezzo elevato, (comunque proporzionato alla qualità elevata) è consigliabile farla applicare da chi ha già esperienza nell’uso delle resine epossidiche a due componenti;

5. Color Point – Resina Epossidica Bicomponente: Ideale con Rullo

Se avete intenzione di rimettere a nuovo vecchi pavimenti rovinati e siete intenzionati a provare la resina, allora vi suggeriamo di dare un’occhiata a quella prodotta dalla ditta italiana Color Point. Si tratta infatti di un prodotto ad alto spessore (fino a 3 millimetri) costituita da 2 componenti: un barattolo da 4 Kg di resina più un barattolo da 1 Kg di indurente. È di ottima qualità e quasi del tutto inodore (quindi adatta anche per gli interni), consigliavo vivamente l’applicazione con il rullo, ma attenzione alle tempistiche, una volta miscelati i componenti bisogna applicarla in fretta, perché indurisce abbastanza rapidamente. Una volta asciutta risulta resistente e flessibile, è antiscivolo e assume una finitura lucida di grande effetto. L’unica pecca consiste nella resa che cala drasticamente se la superficie da trattare è porosa, riducendosi fino a un quinto di quella nominale. É disponibile in ben 8 colorazioni (selezionabili direttamente dall’articolo Amazon).

  • Alta resistenza all’abrasione ed eccellenti proprietà antiscivolo;
  • Per applicare il prodotto bisogna preparare la miscela (dei due componenti) opportunamente preparata utilizzando una frusta/miscelatore a bassi giri per 2-3 minuti;
  • Una volta preparata la miscela si hanno circa 30 minuti per applicarla;
  • Resa teorica 8 mq / Kg, consumando 125 grammi al Mq;
PRO
  • Ottima qualità: la resina epossidica Colorpoint data l’elevata è tra le più richieste tra i prodotti destinati al rivestimento dei pavimenti;
  • Durevole: Una volta applicata e asciugata, diventa molto resistente e ma allo stesso tempo flessibile, caratteristiche che la rendono estremamente durevole. Inoltre possiede anche buone proprietà antiscivolo;
  • Finitura lucida: Una volta asciutta assume una finitura lucida di grande effetto. É disponibile in 8 colorazioni;
CONTRO
  • Resa teorica: La resa indicata è di 8 metri quadrati per chilogrammo, quella effettiva da noi riscontrata è inferiore e dipende da vari fattori come la porosità del pavimento e lo spessore desiderato;

Consigli finali per Verniciare le Piastrelle

Ora hai tutti gli elementi per decidere in autonomia su quale tipologia di prodotto orientarti, ricorda sempre che oltre ad una buona vernice, per ottenere un buon risultato, avrai bisogno degli strumenti ed utensili giusti, non dovranno mai mancare:

Se non ti senti pronto e ritieni che il lavoro vada oltre le tue competenze di bricolage, meglio affidarti a dei professionisti, eviterai danni e successivi interventi di riparazione molto spesso più costosi del lavoro stesso. Non esitare a contattarci, siamo specializzati in pitturazioni, decorazioni, posa piastrelle e ristrutturazione edilizia a 360°!

La Migliore Vernice per Piastrelle e Pavimento ultima modifica: 2022-03-29T12:13:24+02:00 da bossuccio

Condividi se ti è piaciuto! :)