Edil D'Arco – "La nostra esperienza al vostro servizio"
Edil D'Arco – "La nostra esperienza al vostro servizio"

Attrezzi da Muratore: Questi non devono mancare!

Condividi se ti è piaciuto! :)

attrezzi da muratore

Quando immaginiamo un muratore all’opera, spesso, lo immaginiamo intento nella realizzazione di grandi e importanti opere, ed effettivamente è così, il nostro habitat naturale sono i grandi cantieri edili, pieni di operai intenti a montare impalcature ed impastare cemento in grosse betoniere, ma non sempre è così. Spesso il muratore realizza anche piccoli interventi mirati, molti clienti ci contattano per riparare delle crepe nelle pareti, erigere un muretto di contenimento o uno in mattoni in giardino. Indipendentemente dalla tipologia, i lavori in muratura hanno bisogno di tecnica e di attrezzi di qualità, e soprattutto devono essere eseguiti con perizia e attenzione da professionisti, per non compromettere la sicurezza della costruzione. Per realizzare dei lavori edili a regola d’arte occorre, dunque, munirsi dei giusti attrezzi, scopriamo insieme quali sono quelli indispensabili.

Consiglio furbo prima di acquistare: se non lo hai già fatto, consigliamo ai nostri clienti interessati ad acquistare di attivare Amazon Prime, per avere i massimi privilegi, come la consegna gratis e in 1 giorno, accesso in anteprima alle offerte lampo, resi e rimborsi agevolati e Prime Video per avere film e serie tv incluse. Tutto questo gratis per 30 giorni poi sei libero di disdire, ma siamo sicuri che non potrai farne a meno.

Gli attrezzi giusti per tutti i lavori di muratura

Quando si intende mettere a punto delle opere edili sono necessari diversi attrezzi ed utensili. Alcuni sono essenziali, come ad esempio un flessometro, una livella, una mazzetta da demolizione, cazzuola, stadia e secchio da impasto, senza di questi non si può neanche pensare di iniziare un’opera edile. Ad altri si può ricorrere solo in caso di interventi specifici o più complessi, in questi casi vengono adoperati molti elettroutensili come trapani da demolizione, betoniere per impastare il calcestruzzo, etc. Per orientarti meglio nella scelta degli attrezzi giusti, un primo passo da fare è quello di dividerli in base al loro uso. Essenzialmente possiamo dividerli in quattro macro categorie:

  • misurazione;
  • tracciamento;
  • demolizione;
  • edificazione;
metro a nastro stanley

Strumenti di misurazione

Quando si lavora in edilizia uno dei princìpi cardine è quello di rispettare il progetto edile. Per questo sono fondamentali gli strumenti di misurazione, senza i quali sarebbe impossibile ottenere un lavoro di precisione e qualità:

  • metro: in commercio se ne trovano di molti tipi, da quello pieghevole a qeullo elettronico, per un utilizzo fai da te, va più che bene il classico flessometro. Per quanto riguarda la lunghezza, un metro a nastro di 3 m è utile per una vasta gamma di lavori;
  • stadia: normalmente realizzata in alluminio, è necessaria per allineare elementi e per stendere cemento o intonaco;
  • squadra da muratore: solida e robusta, in alluminio o acciaio, è utile per creare angoli perfetti e rilevare brevi misurazioni;
  • livella a bolla: è uno strumento utile a verificare la verticalità o l’orizzontalità di una superficie sulla quale viene posata;

Strumenti per il tracciamento

Effettuare le dovute misurazioni, senza possibilità di poterle tracciare significherebbe lavorare con approssimazione, e questo nel campo dell’edilizia non è ammissibile. Per questo motivo, dopo le opportune misurazioni, avrai bisogno di seguire delle tracce e per farlo occorrono:

  • matite, pennarelli e gessi: non possono mai mancare nel taschino di un muratore, semplicemente senza, non potresti segnare i punti precisi in cui forare, tagliare, scolpire, etc;
  • spray tracciante: serve per tracciare perimetri di grandi dimensioni come ad esempio le fondamenta, ha colori vivaci e resiste bene ai fattori meteo;
  • filo di marcatura: anch’esso indispensabile, teso tra due punti (solitamente fissato con viti o chiodi) serve per tracciare una linea retta;

Strumenti per la demolizione

Nella sacca degli attrezzi di un muratore, non possono mancare gli strumenti che servono per demolire opere preesistenti di muratura. Fra essi i più importanti sono:

  • mazzetta: simile a un martello, si distingue da quest’ultimo per il suo peso, che varia tra 1 e 2 Kg, viene utilizzata per demolire piccoli muri divisori;
  • martellina da muratore: è utilizzata per rimuovere l’intonaco dalle pareti e per rompere pietre o mattoni;
  • scalpello da muratore: questo strumento permette di tagliare mattoni e realizzare fori per incasso. La sua punta ha forme e dimensioni diverse, in base al tipo di lavoro da effettuare, la parte su cui si batte è dotata, solitamente, di un’impugnatura protettiva in gomma, per evitare di colpirsi e ferirsi durante l’utilizzo. Inoltre, lo scalpello permette di sagomare i materiali e profili duri sui quali stai lavorando;
operaio impasta cemento betoniera

Strumenti per l’edificazione

  • cazzuola e pala: quadrata, triangolare, rotonda o trapezoidale, la cazzuola ha anche varie dimensioni, in base al tipo di lavoro da realizzare, utile per stendere o prendere la malta spesso ha manici in legno o plastica ergonomica, mentre la pala è in metallo;
  • frattazzo: composto da una tavoletta, in plastica o legno, con manico, il frattazzo viene usato spesso in combo con la cazzuola per trasportare intonaco e malta e per stenderli su pareti o pavimento;
  • secchi e vaschette: sono dei contenitori, generalmente in plastica, usati per preparare i prodotti in polvere, come stucco, calce, vernici etc;
  • morsetto: utilizzato per mantenere in posizione gli elementi che si devono unire, è realizzato in metallo;
  • betoniera: con motore a scoppio o elettrico, la betoniera serve a impastare il cemento e altri aggregati;
  • carriola: indispensabile per trasportare ogni tipo di materiale o di attrezzo, specialmente nei casi in cui devi trasportare carichi pesanti, come mattoni, blocchi di cemento, sacchette di calce, etc. La carriola ha un volume di trasporto di circa 90 – 100 L per un carico massimo di circa 200 Kg. L’elemento più importante della carriola è la sua vasca. Consigliamo di sceglierne una con la vasca in acciaio galvanizzato, che ti garantirà longevità e resistenza nel tempo;
Attrezzi da Muratore: Questi non devono mancare! ultima modifica: 2022-08-18T14:41:38+02:00 da bossuccio

Condividi se ti è piaciuto! :)